Avevi ragione tu mia cara

aura’s Picture from Flickr.com

E un’altra persona abbandona il Belpaese.

Non è una nuova dieta che vieta il consumo di formaggi, bensì un’altra persona dotata di ‘cervello’ che lascia l’Italia, optando decisa sul mercato del lavoro estero.

“Tornerai?”, le chiedo con ansia e preoccupazione di chi sa che un’amica che mette un “oceano di mezzo” difficilmente torna, sia per motivi logistici, sia perché se lo facesse, tornerebbe al 99% oltreoceano appunto.

“Avevi ragione tu mia cara, la vita non dura mai una sera, il tempo di una follia che breve fugge via e poi, cosa rimane dentro noi, questa celeste nostalgia, questo saperti da sempre ancora ancora mia…, il bene profondo non si offende, si spegne se il caso poi riaccende, passione violenta sia, comprendimi amica mia…”

Italia, Paese di Santi, Poeti e Navigatori. Oggi, soprattutto di navigatori che salpano verso nuovi ( e più interessanti ) orizzonti.

twitter@normandilieto

Annunci