Il Califfo. Salernitano di origine, romano di adozione, interista per passione.

califfo

Franco Califano ci ha lasciato raccontandoci come sia difficile per un artista poter rimanere durante la propria vita sempre fedeli a se stessi.

E, per farlo, la strada è una sola: sacrificio, sofferenza e tanta solitudine.

Nonostante i tanti flirt, Franco Califano in una delle ultime interviste raccontava proprio di come non fosse affatto facile la vita dell’artista.

La luce dei riflettori, la notorietà e, tutto ad un tratto, anche per un artista come lui, l’oblio.

Fu Fiorello a far riscoprire il “CALIFFO” al pubblico, sempre più volubile nella scelta dei propri beniamini, con il rischio sempre dietro l’angolo di poter finire nel dimenticatoio in pochissimo tempo, con un pubblico che dopo averti osannato, decide di scordarsi di te.

Tante le canzoni indimenticabili.

Tra tutte, il testo di Minuetto, interpretata e resa famosa da Mia Martini.

Una sfida vinta dal Califfo, unico artista che era riuscito a differenza di molti che lo avevano proceduto a creare un testo indimenticabile.

Ciao Califfo e forza Inter!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: